Lezione

Lez-2-Lo stato della relazione

Come gestire al meglio le relazioni

Ci sono solo due punti a cui vuoi fare attenzione per avere una relazione straordinaria:

  1. STATO EMOTIVO

Il nostro stato emotivo è il singolo fattore più importante nell’influenzare la qualità delle nostre relazioni. Tutto è filtrato attraverso lo stato emotivo, non solo perche’ lo stato emotivo ti cambia l’interpretazione (significato) che dai a quello che succede e a quello che fanno le altre persone, ma anche perche’ lo stato emotivo ti cambia proprio i pensieri che fai in mente in generale (e penso la lezione che spiega meglio questo punto e’ quella della chimica del cervello).

Quando due persone felici si riuniscono, cosa hai?

Una coppia felice.

Cosa succede quando due persone davvero infelici si riuniscono?

Non è difficile da prevedere, hai una coppia davvero infelice.

Ci sono 3 punti che influenzano il nostro stato emotivo (e la lezione VDC appropriata la trovi cliccando qui :))

  • Fisiologia (come usi il tuo corpo, in particolare la postura e come ti muovi)
  • Focus (dove metti l’attenzione e su cosa ti concentri)
  • Il linguaggio (come ti parli e le parole che usi nei tuoi pensieri)
  1. SIGNIFICATO

Nelle relazioni hai bisogno di capire cosa ci influenza e cosa influenza l’altra persona.

Se uno dei due è in uno stato pessimo che sia per il lavoro, lo stress, le finanze, i bambini, altre persone, questo creerà un blocco che poterà anche ad interpretare erroneamente ciò che accade all’interno della relazione (ricorda che il tutto si applica alle relazioni di coppia ma anche in generale).

C’e’ bisogno di trovare i significati migliori con cui interpretare e vivere le situazioni e le relazioni, piuttosto che cercare di cambiare l’altra persona e lamentarci.

E al fine di controllare le lamentele nella nostra mente, ci sono 3 punti da capire:

  • Le differenze biochimiche e fisiologiche tra donne e uomini
  • Come siamo stati cresciuti per interpretare e usare il linguaggio in modo diverso in base al sesso.
  • Il modello del mondo (desideri, paure, obiettivi, esigenze, regole) dell’altra persona e di noi stessi

Il ciclo della vita: il ciclo dello stato e del significato

Le 3 decisioni

In definitiva il tuo destino e il destino delle tue relazioni non sono determinati dalle tue condizioni ma dalle tue decisioni per quanto riguarda:

  1. Su cosa hai intenzione di concentrarti (focus/dove metti l’attenzione)? 
  2. Qual è il significato che stai per dare? 
  3. Che cosa hai intenzione di fare in proposito?

Quando funziona una relazione?

Per far sì che una relazione continui a  crescere, prosperare e continui ad essere appassionata, bisogna sempre sapere dove ti trovi tu e dove si trova l’altra persona.

Nel mondo moderno spesso il principale fattore di stress è quello economico e di conseguenza molto sforzo viene messo nel cercare di aumentare il benessere economico con la speranza che poi migliori il benessere complessivo della famiglia/relazione.

Ma in realta’ la verità è che la nostra felicità è determinata da quanto amore diamo e riceviamo, in particolare nelle nostre relazioni intime.

Quando le nostre relazioni sono piene di amore, risate, passione, gentilezza, il benessere che incontriamo è quasi indescrivibile.

Al contrario, quando sperimentiamo sofferenza con un partner, il dolore può sembrare insopportabile.

L’unica domanda è:

Come posso superare le difficolta’ e persino usarle per evolvere il rapporto in uno stato di amore e passione duraturi?

—————————-

Per una relazione di crescita e di prosperità, hai bisogno di sapere a che livello sei tu e a che livello e’ l’altra persona.

Ci sono 3 livelli:

LIVELLO 3: ECCEZIONALE

Quando entrambi i partner giocano al livello tre, il risultato e’ una relazione dinamica, appassionata e di grande complicita’ e benessere.

Tutto è facile e questo è il livello che ci ricorda perché cerchiamo l’amore e l’intimità.  È pura gioia.

 

LIVELLO 2: BUONO

Questo è il livello più comune in cui la maggior parte delle persone vivono, non male ma non grandioso.

Il problema per una relazione di livello due è che non ci sentiamo come la cosa più importante nella vita del nostro partner.

Ciò potrebbe essere dovuto a pressioni all’interno e/o all’esterno della relazione. Anche se c’e’ amore la relazione non cresce, non è dinamica e questo aumenta le probabilità che il rapporto scivoli nel livello uno.

 

LIVELLO 1: POVERO

Questo livello è una zona pericolosa. Se entrambe le persone sono in uno stato emotivo povero, a quel punto spesso le persone cercano di sovrastarsi reciprocamente con il risultato di generare molta sofferenza per entrambi.

A questo livello le persone sono sulla difensiva e frustrate.

I significati spesso non sono veri e le persone rimangono bloccate a quel livello a meno che non fanno qualcosa per cambiare la propria fisiologia e/o il significato che danno a quello che sta accadendo e/o al linguaggio che si sta utilizzando.

INTERAZIONE TRA LIVELLI

ESEMPIO 1

ESEMPIO 2

ESEMPIO 3

ESEMPIO 4

Quindi ogni volta che tu e/o il tuo partner incontrate difficoltà, chiediti:

Dove sono adesso, e dov’è il mio compagno?

Non giudicando, ma usando la consapevolezza. Se vuoi sapere cosa sta succedendo nella relazione, inizia con te stessa.

E ricorda sempre che tutto quello che fai viene filtrato attraverso il tuo stato emotivo.

Quindi devi sapere lo stato emotivo in cui ti trovi, in questo modo, anche se entrambi siete in uno stato emotivo povero, avrete la scelta di:

  1. cambiare fisiologia, per esempio: respirare profondamente, mangiare sano, idratare il corpo, andare a fare una passeggiata, e tornare in uno stato più calmo.
  2. cambiare focus/significato, per esempio, invece di pensare: “sta facendo questo per farmi del male”, pensare: “sta davvero male e ha bisogno di aiuto”
  3. cambiare il linguaggio, per esempio, invece di dire: “questo è davvero insopportabile” puoi dire “questo è un inconveniente, come posso trasformarlo in un’opportunita’?”.

Se un partner riesce a mettersi in uno stato emotivo eccezionale (mentre l’altro e’ un uno stato povero), a quel punto sarà in grado di concentrarsi sulle esigenze dell’altra persona senza paura, rabbia, o qualsiasi cosa che potrebbe peggiorare la situazione.

La persona che si trova al livello superiore può riuscire ad alzare il livello dell’altra persona.  E il tutto creerà ancora più fiducia e apprezzamento nella coppia,  portando il rapporto a crescere a livelli ancora più elevati di amore, passione e gioia.

La qualità del tuo rapporto è influenzata prima di tutto dal tuo stato emotivo piuttosto che dal tuo partner. Se vuoi una grande relazione, devi costantemente mettere te stessa e il tuo partner in un gran bel stato emotivo.  A quel punto puoi guardare il tuo rapporto crescere e raggiungere un livello ancora più elevato di amore, passione e gioia.

LA TUA VISIONE DI RELAZIONE IDEALE

Prendi un quaderno e dedicalo a questo corso, usalo per rispondere alle domande e agli esercizi che trovi, durante il viaggio.

Ti consiglio di scrivere vicino all’esercizio anche il numero della lezione. E puoi anche riportare le tue risposte nelle chat durante la lezione.

Le domande sono per la relazione di coppia ma possono essere usate anche per altri tipi di relazioni.

 

  • Cosa vuoi da un partner/rapporto?

  • Cosa NON vuoi da un partner/rapporto?

  • Chi devi essere per attirare, affascinare, ispirare, eccitare e possedere la persona che hai appena descritto? Chi dovresti essere? In cosa dovresti credere?

Evidenzia quelli che vivi quotidianamente.

  • Quali sono le cose di cui hai paura ma che potrebbe essere necessario sperimentare per ottenere quello che vuoi? E sei disposta a sperimentare queste cose per ottenere ciò che vuoi veramente?

COLMARE IL DIVARIO

Rispondi a queste domande:

  • Dove sei ora e dove vuoi davvero essere?

  • Che cosa sei disposta a dare per avere una gran bella relazione e una gran bella vita?

E adesso fai una lista dello stato attuale e di quello che desideri.

LISTA:

Stato emotivo attuale:                                  Stato emotivo desiderato:

 

LE 6 POSIZIONI:

POSIZIONE 1
Un magnifico rapporto con amore e passione.

POSIZIONE 2
Una relazione con l’amore ma poca o nessuna passione.

POSIZIONE 3
Una relazione con poco amore e con poca passione.

POSIZIONE 4
Stai pianificando la tua fuga.

POSIZIONE 5
Non si è in una relazione, ma si vuole essere in uno.

 

POSIZIONE 6
Non sei in una relazione e non ne vuoi una.

 

  • In quale posizione sei davvero in questo momento? Perché sei in quella posizione?

  • In quale posizione ti sta impegnando di raggiungere? Cosa ci vorrà per arrivarci?